Marketing

Mark zuckerberg testimonia al Congresso degli Stati Uniti

Resterà impresso nella storia di Facebook, e forse dei social media, lo scandalo di Cambridge Analytica che ha scatenato una improvvisa perdita di fiducia degli utenti nel social network. A dire il vero in Italia gli effetti che ha scaturito sono ben pochi, anche le campagne di boicottaggio sono andate piuttosto male impattando quasi nulla. Tuttavia la fuga di dati personali è realtà, ammessa dal CEO di Facebook Mark Zuckerberg, che il 10 aprile 2018 ha testimoniato davanti al Congresso degli Stati Uniti.