Skip to main content

Il blog di WebG

Google Pay è arrivato in Italia

| Marco Galassi | Blog

Che dobbiate fare i vostri acquisti quotidiani o abbiate in programma una serata fuori, il vostro telefono Android è tutto ciò che vi serve quando uscite di casa, grazie a Google Pay. A partire da oggi, Google Pay è disponibile in Italia per pagare in modo semplice e sicuro con il telefono.

Come funziona Google Pay?

Usare Google Pay è semplice. È sufficiente aggiungere all'app Google Pay una carta di credito, di debito o prepagata (Maestro, MasterCard, Visa) emessa da una qualsiasi delle banche e istituti di credito supportati - tra cui Banca Mediolanum, Boon, HYPE , Nexi, N26, Revolut, Widiba e nei prossimi mesi Iccrea Banca e Poste Italiane - per trasformare lo smartphone Android in un portafogli. Gli utenti possono attivare il servizio anche direttamente nella app di mobile banking della propria banca

Nei negozi basterà attivare il telefono, avvicinarlo al terminale di pagamento contactless e il gioco è fatto! Dopo il pagamento, riceverete sul telefono le informazioni sulle transazioni recenti.

Per chi ha uno smartwatch Wear OS sarà possibile visualizzare Google Pay nel launcher se il dispositivo supporta il servizio. Una volta impostata la carta sullo smartwatch, per pagare è sufficiente avvicinare il polso al terminale di pagamento.

Cercate nei negozi il logo di Google Pay o il simbolo che indica i pagamenti contactless/NFC. E’ possibile pagare con Google Pay ovunque siano accettati i pagamenti contactless, tra cui, a titolo di esempio: Autogrill,​ ​Bennet,​ ​Esselunga,​ ​H&M​, Leroy Merlin​, Lidl,​ ​McDonald's,​ ​Profumerie Douglas e la rete Metropolitana ATM a Milano.

Esperienza online con Google Pay

Google Pay permette anche di pagare rapidamente quando si fanno acquisti nelle app o sui siti web. Non c'è bisogno di inserire ogni volta i dati di pagamento o l'indirizzo o creare un account: è sufficiente cercare Google Pay in app come Asos, Booking.com, Deliveroo, Flixbus, Ryanair, Vueling e molte altre nei prossimi mesi tra cui IBS, MyTaxi, Musement e TIM .

Sicurezza integrata

Google Pay non condivide il numero della carta di credito con i rivenditori quando si effettuano pagamenti nei negozi. Le transazioni si svolgono usando un numero di carta virtuale dinamico, in questo modo il numero della vostra carta resta sempre al sicuro. Se subite il furto del telefono o lo smarrite, potete usare la funzione Trova il tuo telefono per bloccarlo immediatamente ovunque vi troviate, metterlo al sicuro con una nuova password o eliminare tutte le vostre informazioni personali.

Per iniziare, scaricate Google Pay dal Play Store. Google Pay è disponibile su tutti i dispositivi Android con Lollipop 5.0 o versioni successive. Buono shopping!

Articolo di Marco Galassi, fonte Google


Ecco come gestire molte PEC con il nuovo servizio "PEC Supervisore"

Se sei un professionista o un'azienda che gestisce un elevato numero di caselle PEC, sai quanto sia complesso e dispendioso il processo di monitora...

Accessibilità nei siti ecommerce per le persone con disabilità: nuovi obblighi entro il 2025

Nel 2025 l'ecommerce rappresenterà uno dei principali canali di vendita per molte aziende. Tuttavia, per essere conformi alle norme, dovranno esser...

Perché avere un sito web è importante per le aziende?

Negli ultimi anni, il mondo del commercio e del business si è trasferito sempre di più online, rendendo indispensabile per le aziende avere una pre...

Risparmiare corrente con la domotica di Home Assistant

Risparmiare corrente, e quindi soldi, non è mai stato un argomento così importante come ora, momento storico in cui l'energia elettrica è ai massim...