Il web è il nostro punto di forza.

Just open a Bet365 account today and make a deposit http://abonuscode.co.uk Make a deposit of £10-£200 and then enter the 10-digit bonus code
Joomla 3.7.5 Security & Bug Fixes Release

E' stato rilasciato il 17 agosto 2017 l'aggiornamento di Joomla che porta il CMS alla versione 3.7.5.
Questo aggiornamento di manutenzione viene rilasciato dopo meno di un mese dall'ultimo rilascio e risolve 1 bug che non permetteva l'installazione con database esterni non localhost.

Si tratta pertanto di un aggiornamento, doveroso, ma utile a una cerchia ristretta di webmaster che hanno configurato il CMS collocando il database altrove rispetto al resto del CMS. L'aggiornamento è per le versioni 3.x di Joomla.

Si suggerisce quindi di procedere ad un aggiornamento del proprio CMS.

Just open a Bet365 account today and make a deposit http://abonuscode.co.uk Make a deposit of £10-£200 and then enter the 10-digit bonus code
Joomla vs Wordpress 2017

L'eterna lotta al migliore CMS con cui creare il proprio sito non è terminata. Da anni si consuma la gara Joomla vs WordPress, due CMS che hanno fatto la storia del web favorendone l'espansione che vediamo oggi. Ma per capire quale sia migliore dell'altro dobbiamo andare cauti perchè non per forza vi è una risposta assoluta, un giusto e uno sbagliato. Tuttavia, dopo una decina di anni alle prese con siti web, un'idea me la sono fatta e la condividerò qui alla luce degli aggiornamenti del 2017 dei principali CMS.

Just open a Bet365 account today and make a deposit http://abonuscode.co.uk Make a deposit of £10-£200 and then enter the 10-digit bonus code
G Suite, strumenti Google per le aziende

Per quella che è la mia esperienza ci sono 4 cose che in ogni ufficio, sia esso un'associazione o un'azienda, grande o piccola, servono.

La prima è la casella posta.

GmailTutti hanno bisogno di una casella di posta, fosse anche solo per metterla sui biglietti da visita, ma non c'è azienda che non gestisca una mail. E quanti incubi ho visto dietro le mail. Non mi arrivano, c'è poco spazio, non si capisce come funzioni, da telefono è scomodo, finisce in spam e tante altre questioni spesso legate a quegli scenari in cui la posta elettronica è gestita in casa e quindi, salvo poche eccellenze al mondo ce finiscono per diventare a loro volta fornitori, gestita in maniera più o meno artigianale. Il risultato della gestione artigianale? Mail perse, tempo perso e non rari "non l'ho vista".